home biografia le opere notizie convegni internazionali filmati

Mumbai 2005

Il cammino per la pace può aver inizio solo con il dialogo. Con questo pensiero fu tenuto un Convegno Internazionale dal titolo 'Prayer, Peace and Unconditional Love and the Works of Raimon Panikkar' presso K. J. Somaiya Bharatiya Sanskriti Peetham, Vidyavihar, Mumbai, India dal 20 al 23 Dicembre 2005.

Durante questo convegno furono discussi vari argomenti con riferimento alla forma, al ruolo e alla necessità della preghiera in un’atmosfera interreligiosa. In questo contesto furono presentati i lavori del Prof. R. Panikkar, pioniere e forte promotore del dialogo interreligioso.

All’apertura del convegno i partecipanti furono invitati and accendere il Samai (la lampada tradizionale con circa 70 fiammelle luminose) dopo di ché il Dr. S. K. Somaiya, Presidente del K. J. Somaiya Bharatiya Sanskriti Peetham e il Vice Presidente, Somaiya Vidyavihar diedero un benvenuto caloroso agli ospiti.

Milena Carrara, Italia, Presidente del Centro Interculturale Vivarium Panikkar, Spagna lesse il messaggio e la relazione del Prof. Raimon Panikkar che non potè essere presente.

Pankaj Chande, il Vice-cancelliere di Kavi Kulaguru Kalidas Sanskrit University, Maharashtra sottolineò l’importanza del tema del convegno.
La proiezione di un’intervista a Panikkar dal titolo “La nuova innocenza” fu molto apprezzata e riuscì a renderne presente la figura carismatica.

Presentarono le relazioni S. K. Somaiya (Mumbai, India); Anand Amaladass (Chennai, India); Paulo Barone (Italia); Gerard Hall (Australia); Peter Raine (New Zealand); Francis D'Sa (Germania e India); Sister Clemens Mendonca di Pune (India); Kala Acharya (Mumbai, India); Nalinee Chapekar (Mumbai, India); Joseph Prabhu (U.S.A); Bernhard Nitsche (Germania); Fabrice Dubosc (Italia); Michiko Yusa (U.S.A); Harshad Sangharajka (U.K.); Oscar Pujol (Spagna); Gaetano Sabetta di Haryana (India e Italia); Subhash Chandra (New Delhi, India); S. L. Gandhi di Jaipur (India); V. Ranganathan (Mumbai, India); P. K. Shamsuddin Kerala (India); Piero Coda (Italia); Mariano Iturbe (Spagna); Antonio Baggio (Italia); Supriya Deshmukh (Mumbai, India); B. G. Chandarana (Rajkot, India); Kalpana Das (Canada); Shubhada Joshi (Mumbai, India); Annakutty V. K. Findies (Mumbai, India); Lalita Namjoshi (Mumbai, India); Charlotte Sunde (New Zealand); Rajeshri Goswami (Mumbai, India); Young Chan Ro (U.S.A).

Raimon Panikkar

sito ufficiale

“Quanto più osiamo camminare per nuovi sentieri
tanto più dobbiamo restare radicati nella nostra tradizione
e aperti agli altri, i quali ci fanno sapere che non siamo soli
e ci consentono di acquistare una visione più ampia della realtà.”